Crea sito

GF Edita Pucinskaite 2019: divertirsi nella natura. Il percorso Mountain Bike nei dettagli

Da non perdere la dettagliata descrizione tecnica del rinnovato percorso Mountain Bike e preziosi consigli di Giuseppe Severi, responsabile della prova MTB, grande esperto di questa spettacolare disciplina.

Torna, con tante novità la prova Mountain Bike della Gran Fondo Edita Pucinskaite-Rosti, inserita l’anno scorso nel ricco programma della manifestazione ciclistica pistoiese, riservata in passato solo agli appassionati del ciclismo su strada. Ma i ragazzi dell’Avis Bike Pistoia sanno guardare oltre ed ecco che è nata l’idea di allargare gli orizzonti e proporre una giornata di sfide, emozioni e divertimento a 360°: sia su Strada che fuori strada in sella di una mountain bike e perché no, a una e-bike.

Il percorso Mountain Bike è stato rivisto e modificato con lo scopo di permettere a tutti di attraversare le colline pistoiesi con un tracciato pedalabile al 100% , senza rischi, all’insegna del puro divertimento.

“Si parte tranquilli lungo l’argine del torrente Ombrone e con un breve trasferimento si arriva alla collina di Giuliano tanto per far salire i battiti prima della salita di San Vito ed è in cima a questa collina che inizia il divertimento con la discesa in single-track verso il Cerro e successivamente a Torbecchia. Con un taglio veloce si costeggia la Villa dell’artista Jorio Vivarelli e attraverso Felceti si scende nuovamente sull’argine dell’Ombrone. Un paio di chilometri di asfalto e subito si riprende lo sterrato nella “Classica” salita Germinaia” ci spiega nel dettaglio Giuseppe Severi, responsabile del percorso MTB che precisa: “Attenzione, la salita di Germinaia prendetela con calma, perché lo strappo di Croce di Romito è al 14%, ma tanto che fretta c’è…tra una chiacchierata e l’altra si arriva a Iano”

Non si tratta appunto dell’agonismo off-road, ma di uno svago tra amici e perché no, di una sfida con se stessi, tutto questo accompagnato dai profumi estivi del verde e con un profilo altimetrico a portata di tutti. La prova misura 51 km con un altimetria di 1500 mt.

“Altro single track ed eccoci a Villa di Baggio con una bella salita tecnica che metterà alla prova la tenuta dei vostri copertoni” prosegue Severi, grande appassionato e praticante della specialità mountain bike “Poi un trasferimento su asfalto tanto per rilassarsi ed essere pronti al ristoro in località Baggio organizzato in collaborazione con la Pro-Loco. Si riparte… e ci aspettano almeno 6 km di salita sulla strada forestale del Poggione: una bellissima strada bianca che attraversa castagneti e faggeti. Si prosegue poi sulla SP24 Pistoia-Riola per circa 3 km: riprendete le forze che vi aspetta l’ultima lunga discesa verso Santomato. Sarà un tratto mediamente tecnico quindi affrontatelo ognuno per le proprie capacità di biker: c’è chi avrà modo di fare qualche piccolo salto e chi in tutta calma si godrà i boschi ed il silenzio di questo crinale. Il Team di Avis Bike Pistoia vi aspetterà al Circolo di Santomato dove potrete riposarvi e godervi il pasta party e l’atmosfera di festa della Gran Fondo”

I dettagli dei percorsi, altimetrie e planimetrie e modalità d’iscrizione sul sito www.gfeditapucinskaite.com

_______________

Ufficio Stampa Avis Bike Pistoia